Rosso di Montalcino Doc

Classificazione: Denominazione di Origine Controllata

Viticoltura: 
Uve: Sangiovese grosso in purezza
Forma di allevamento: Cordone speronato
Esposizione geografica: a mezzogiorno
Altitudine minima e massima dei vigneti dai 280 ai 300 s.l.m.
Densità di viti per ettaro: 5.000 piante
Resa per ettaro in uva : 70 quintali per ettaro

Vinificazione:
Periodo di vendemmia: dal 10 al 29 settembre
Metodo di vendemmia: manuale
Durata della macerazione: 15/18 giorni
Temperatura di fermentazione: massimo 29°C

Maturazione e imbottigliamento:
In botti di Slavonia da 20 hl per 10 mesi; inox 2 mesi
Affinamento minimo in bottiglia: 2 mesi

Prodotto: 
Alcool: 14,00% vol.
Acidità totale: 5,62 g/l

Caratteristiche organolettiche:
Colore: Rosso rubino intenso
Profumo: Note di frutti rossi freschi
GustoNotevole vena di freschezza, secco con finale persistente.

Abbinamenti:
Le sue caratteristiche sono esaltate dai piatti tipici della cucina toscana dal gusto schietto e deciso ma, ugualmente, potrà accompagnare, valorizzandole, le più diverse proposte della cucina internazionale. Si abbina a piatti di media struttura, quali primi di pasta con sugo di carne, di pollame, di funghi o tartufi, risotti compositi; secondi preparati con carni di maiale o vitello salsato
Temperatura di servizio: 18° C.

 

Rosso di Montalcino Doc

22,00