Trentino Doc Pinot Nero

Classificazione: Trentino Denominazione di Origine Controllata
Nome:  Pinot Nero
Composizione: 100% Pinot Nero
Zona di produzione: Povo e Villazzano, da vigneti accuratamente
selezionati e controllati
Sistema di coltivazione: Guyot
Vendemmia: Raccolta a mano
Vinificazione: Macerazione e fermentazione in serbatoi inox, lungo affinamento in piccole botti di rovere
Note gustative: Il bouquet è avvolgente, balsamico, di una finezza spavalda e sontuosa che pochi altri vini possono vantare. Lavanda, zenzero, pepe rosa, gelsomino e menta che si intrecciano creando un affresco vibrante e fanno da contorno ad un frutto delicato, etereo, a base di ciliegie, ribes, agrumi, melagrana e mirtilli. Non mancano mai le erbe aromatiche, profumi di oliva e finocchio, ma soprattutto le note terrose, quindi foglie, caffè e tartufo. Sintetizzando è una sinfonia naturale di estrema eleganza. Al palato. In genere è di medio corpo, agile, elegante, con una buona freschezza, alcol moderato e tannini setosi,
Grado alcolico: 13% vol.
Temperatura di servizio: 18°-20° C
Abbinamenti: Arrosti, brasati, selvaggina ungulata e da penna, agnello da latte, coniglio e formaggi a pasta dura.
Note: Tra tutti i vitigni a bacca rossa del mondo è considerato uno dei più nobili (l’unico confronto possibile è probabilmente quello con il Nebbiolo), e allo stesso tempo è il più difficile da interpretare, quello che pone l’enologo e il semplice consumatore di fronte alla degustazione forse più complessa. L’origine del Pinot nero viene posta nella regione francese della Borgogna, dove è alla base dei più grandi vini della zona e tra più famosi del mondo.

 

Trentino Doc Pinot Nero

18,00